Lo Yogurt: i Sapori del Passato, Oggi

Storia dello Yogurt

Le origini dello yogurt, alimento ormai diffusissimo ed assai apprezzato in tutto il mondo, sono piusttosto incerte eppure, per certo, possiamo affermare che affondano in tempi molto antichi.

La scoperta di questo alimento, come daltronde molte grandi scoperte, fu probabilmente casuale: il latte, conservato dentro otri di pelle o stomaco di animale ed esposto a particolari temperature, venne probabilmente a contatto con particolari fermenti che lo avranno così trasformato in yogurt.

La trasformazione non poteva certamente passare inosseravata e numerosi popoli si impossessarono del segreto per dar vita allo yogurt.

I contatti tra i diversi popoli, le migrazioni, gli scambi ed i commerci, fecero poi sì che il metodo si diffondesse presso tutte le popolazioni dell'Occidente, dai fenici, agli egizi, fino a greci e romani.

Allo stesso modo, lo yogurt e prodotti affini trovarono posto anche nella cultura araba, in quella indiana e presso numerosi popoli d'Oriente.

Lo yogurt venniva, allora, visto come rimedio contro l'insonnia, la tubercolosi e per la rigenerazione del sangue.

Attorno al 1900d.C., però, incuriosito dalla longevità dei popoli consumatori abituali di yogurt, un microbiologo russo si cimentò nello studio di questa pietanza finendo con lo scoprire un particolare lattobacillo.

Ritenendolo essenziale per la salute, lo stesso studioso convinse un imprenditore a sviluppare delle tecnologie che permettessero la produzione dello yogurt a livello industriale.

Nacque così, nel 1919, il primo stabilimento dedito alla produzione industriale di yogurt.


Offerte Hotel